PASSEGGIATA CON FIGLIO O ANZIANO - NON SONO CONSENTITE

Raccomandazioni e chiarimenti

Data:
01 Aprile 2020
Immagine non trovata

In relazione ai chiarimenti del Viminale su eventuali passeggiate genitore-figlio e genitore-anziano, uscite ieri su tutti i principali media italiani, si ribadisce quanto segue:

- per effetto dell'ordinanza Regionale n. 10 del 19/03/2020 e dell'ordinanza Sindacale n. 30 del 19/03/2020:

 

E' POSSIBILE USCIRE DI CASA ESCLUSIVAMENTE PER I SEGUENTI MOTIVI:

1. comprovate esigenze lavorative

2. situazioni di necessità

3. motivi di salute

4. rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

 

Invece, per effetto dell'ordianza Regionale n.15 del 25/03/2020, è derogato tale principio per le persone affette da disturbo dello spettro autistico.