ORDINANZA DEL SINDACO - RISPARMIO IDRICO E LIMITAZIONI PER L’UTILIZZO DELL’ACQUA POTABILE (ANNO 2020)

Data:
03 Agosto 2020
Immagine non trovata

 

Anche quest’anno, come accade ormai ogni estate, considerato che risulta di prioritaria importanza la tutela dell'utilizzo dell'acqua potabile a scopo alimentare, igienico e pulizia personale, è necessario contenere l'impiego della stessa per usi diversi dal consumo umano.

Pertanto il Sindaco ha emesso un’ordinanza (N° 64 del 30/07/2020) relativa al “Risparmio idrico e limitazioni di utilizzo dell’acqua potabile - anno 2020”, con l’intento di ottimizzare l’impiego della risorsa idrica per non incorrere in una situazione critica dal punto di vista dell’approvvigionamento idrico e garantire così a tutti i cittadini i fabbisogni primari per l’uso domestico.
Con decorrenza immediata e fino a tutto il mese di settembre è vietato, dunque, il prelievo e il consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:

  • l’irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati;
  • il lavaggio di aree cortilizie e piazzali;
  • il lavaggio privato di veicoli a motore;
  • il riempimento di piscine, fontane ornamentali, vasche da giardino;
  • per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l’igiene personali.

Il Sindaco invita i cittadini a collaborare in maniera attiva per un uso razionale e corretto dell’acqua al fine di evitare inutili sprechi.

Di seguito il link dell'ordinanza pubblicata sull'albo  pretorio: ORDINANZA RISPARMIO IDRICO 2020

In allegato copia conforme dell'ordinanza rilasciata.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 11 Giugno 2021